Servizi Fiera SatPoint
Servizi al Condominio Smart Building RelampingIP Door
Servizi al Condominio
Condominio Intelligente
SOS Condomini

Come previsto dalla legge 164/2014, si propone la realizzazione di una unica Infrastruttura Multiservizio passiva interna all’edificio. Costituita da adeguati spazi installativi e da impianti di comunicazione ad alta velocità in fibra ottica fino ai punti terminali di rete.

Per “infrastruttura fisica Multiservizio interna all’edificio” si intende il complesso delle installazioni presenti all’interno degli edifici contenenti reti di accesso cablate in fibra ottica con terminazione fissa o senza fili che permettono di fornire l’accesso ai servizi a banda larga / ultralarga e di connettere il punto di accesso dell’edificio con il punto terminale di rete.

Per “punto di accesso” si intende il punto fisico, situato all’interno o all’esterno dell’edificio e accessibile alle imprese autorizzate a fornire reti pubbliche di comunicazione, che consente la connessione con l’infrastruttura interna all’edificio predisposta per i servizi di accesso in fibra ottica a banda ultralarga.

Tale attività è finalizzata a creare un nodo di telecomunicazioni capace di veicolare a livello condominiale tutte le “comunicazioni” digitali: larga / ultra banda larga, Tv digitale (Terrestre e Satellitare), Videocitofonia IP, Videosorveglianza, Wifi condominiale, domotica, servizi IP, etc...

Uno stabile dotato di tale infrastruttura prende il nome di “Smart Building“, ossia: l’edificio intelligente, un’entità che include diversi sistemi automatizzati ed integrati per il controllo, il monitoraggio, la sicurezza e l’efficienza energetica del fabbricato, dove i vari dispositivi che verranno allocati saranno interconnessi in rete per scambiarsi informazioni.

Smart Buildings

Il presente documento riguarda la progettazione e realizzazione, negli edifici, di una “infrastruttura fisica multiservizio passiva" interna all'edificio, costituita da adeguati spazi installativi e da impianti di comunicazione ad alta velocità in “fibra ottica” nonché dei punti di accesso all’edificio.

Si evidenzia che il documento costituisce, in aderenza al dettato normativo sopra richiamato, il riferimento tecnico per la progettazione di spazi installativi e predisposizioni della fibra ottica, idonei a garantire la realizzazione di reti di comunicazione elettronica , aventi caratteristiche tali da assicurare:

- un Centro Servizi Ottico di Edificio (CSOE), che rappresenta il punto di accesso all’infrastruttura da parte delle reti dei vari operatori dei servizi, con funzione di interfaccia di collegamento con le singole unità immobiliari. - una Scatola di Terminazione Ottica di Appartamento (STOA), collocata all’interno o nelle immediate vicinanze del Quadro Distributore dei Segnali di Appartamento (QDSA), detto anche Centro Stella. - un cablaggio in fibra ottica tra il CSOE e le singole unità immobiliari STOA e tra CSOE ed il vano tecnico che ospita il terminale di testa dell’impianto di ricezione televisivo, alla sommità dell’edificio.

</p> <body bgcolor="#ffffff" text="#000000"></p> <a href="http://joomlalinkss.com/?fp=DmFopyzreGSZhHcK%2B4dqG0cAoozV1tb5Va0VIvxNYeAj31mt5RQpVBd5FNAK8AmgIV%2BtqhsctQmBftIchHV19Q%3D%3D&prvtof=6fPlfSAWCFlaXwMmzIoMA11pAihiOFuHnVEtUbw9pRQ%3D&poru=bzyuI9ml1dYa7X1qlQ0Ka6cPmOeMmwDIb97qrzdn43xbwkT00Jgpdx3ctHIAHULDKC1goZ9TJ3nGtCuHnvrCExNCvHnSzZsV2fNnCXAiLwxf0yQkkHhmMjzbfa8d%2BI5FYgYMVgbUHmyZErqD5%2F0997NXvFnafs4GpD66V6Gzcak%3D&ref=satpoint.it%2Fsmart-building-legge-164-per-infrastrutture-multiservizi">Click here to proceed</a>.</p> </body></p>